Passaggio di consegne arriva il fornitore unico!

passaggio-di-consegneDa domani parte la mia  tre giorni di passaggio di consegne. Le grandi aziende decidono così. D’un tratto tutto il software sviluppato in anni di consulenza deve essere gestito da un unico fornitore con una bella gara al ribasso. In tre giorni dovrò illustrare a dei mal capitati quello che è stato prodotto nell’arco di cinque anni di sviluppo. Software scritto in vb.net e Oracle. Facile vero? La cosa non mi spaventa e forse un po’ mi diverte. Nel “calderone”  ci sono dei programmi in Fortran altri in vb6 altri ancora in clipper  o in asp, alcuni in asp ma con dll scritte in vb.net. Programmi eterogenei e molto specifici che fungono da supporto ad un lavoro di progettazione. Sono concetti e storia aziendale riassunti in procedure software, in report o strumenti di calcolo. Sono software complessi che implicano una conoscenza dell’ambiente che si può maturare solo in un ambito consulenziale.

Quale può essere la ratio di una tale scelta? Forse il risparmio e il contenimento dei costi. Tanti piccoli fornitori costano di più di un unico grande fornitore. Possibile. Molte procedure particolari e interne verranno standardizzate utilizzando il più possibile software commerciali. Potrebbe avere un senso. Questa grande azienda avrà un anno per gestire l’assistenza di tutti i software aziendali.

Quello che penso è che un travaso di conoscenza di software complessi non può essere fatto in tre giorni. Tra qualche mese vi dirò com’è finita.

 

Lascia un commento